La farinata

La farinata ha radici che si perdono tra le ricette dell’antica Grecia; diverse leggende invece, ne identificano la comparsa in Liguria e in Toscana. La più diffusa parla della battaglia della Meloria in cui i genovesi sconfissero i pisani. Le navi genovesi, colme di vogatori prigionieri, si trovarono coinvolte in una tempesta. Le stive erano cariche di ceci e olio che, negli urti, si bagnarono inumidendosi nell’acqua salata.

Scopri le vestizioni »

Una purea informe venne poi proposta ai vogatori come pietanza; alcuni si rifiutarono di mangiarla abbandonandola al sole e, il giorno dopo, spinti dalla fame, mangiarono il preparato scoprendone la bontà. Rientrati a terra, i genovesi pensarono di migliorare la ricetta cuocendola nel forno. Il risultato risultò gradito e per scherno agli sconfitti venne chiamato “l’oro di Pisa”, oggi conosciuta anche con “cecina”.